Andrea Carli

Andrea Carli nasce a Comacchio (Ferrara) nel 1919.

Militare in Sicilia, durante la Seconda Guerra Mondiale, è a Merano l’ 8 Settembre 1943 quando cade prigioniero dei Tedeschi.

Deportato in Germania vi rimane fino alla fine della guerra.

Rientrato in patria, nel ’48 conclude gli studi laureandosi in Lingue e Letterature Straniere.

Nel ’59 pubblica la raccolta di poesie “Nel Regno del Cuore”. Nel ’61 entra nella rosa dei candidati con alcune poesie inedite al Premio Letterario Libera Stampa (Casinò di Campione) e nel ’63 con il racconto “Una giovinezza”. Nel ’64 ad Adria riceve il Premio Letterario Marino Marin per il racconto inedito “Il caso Arpur”. Nel ’70 pubblica il suo secondo libro di versi “Il Furore”.

Dal 1975 si dedica con grande passione alla pittura con una ricca e poliedrica produzione di opere.

Ci lascia nel 1990.

Andrea Carli nasce a Comacchio (Ferrara) nel 1919.

Militare in Sicilia, durante la Seconda Guerra Mondiale, è a Merano l’ 8 Settembre 1943 quando cade prigioniero dei Tedeschi.

Deportato in Germania vi

Visualizzazione del risultato

Il caso Arpur

8,00

Perché leggerlo?

Perché in questo romanzo breve è racchiusa una metafora su una delle tante barbarie del nazismo.

Perché l’autore ha vissuto sulla sua pelle queste esperienze, ma non è mai riuscito